Gennaio 2010

Iscriviti Cancellati

 
 
 

DONNA MAGAZINE

  FIRENZE: OMBELLICO DELL’ARTE CONTEMPORANEA  



Da Sabato5 a Domenica 13 dicembre si è svolto nello storico scenario della Fortezza da Basso la Biennale di Firenze con 650 artisti provenienti da tutto il mondo e piu' di 2.000 opere esposte. Uno straordinario incontro tra culture, linguaggi e stili diversi. Gli artisti, provenienti da 78 paesi, si sono dati appuntamento a Firenze per confrontare le loro ricerche espressive, la loro cultura.

Straordinaria la varietà, come pure la rilevanza, dei contributi artistici presenti in questa edizione, che comprende, solo per citare alcuni esempi, Ismail Acar (tra i più talentuosi artisti turchi, protagonista di numerose personali, presente anche alla Biennale di Venezia), il lighmotiv performer Christian Beck (che effettuerà delle seducenti proiezioni sull’Arno), John Bellany (tra i più influenti artisti scoz­zesi viventi, le sue opere sono esposte al MoMa e al Metropolitan di New York e alla Tate di Londra), Charles Billich (artista ufficiale delle Olimpiadi di Atlanta ’96, le sue opere sono presenti nelle collezioni del Vaticano, della Casa Bianca e delle Nazioni Unite), Oscar Casares (acclamato ritrattista, richiesto da star come Nicole Kidman, che presenterà la sua opera dedicata a Madonna), Cheng-Hsiung Chen (pluri-premiato pioniere dell’astrattismo taiwanese, capace di coniugare e rielaborare l’eredità artistica orientale e quella occidentale), Andy Fluon (artista eclettico, ex compagno di avventure di Morgan nei Blue Vertigo), lo scultore monumentalista Mario Pachioli (definito da Franco Zeffirelli “sbalorditiva reincarnazione dei nostri Grandi”), e poi Manuel González (Spagna), IceBear (Canada), Seema Kohli (India), Maciej Hoffman (Polonia), Eleonora Tugues Plaza (Vene­zuela), Graciela Rodríguez (Argentina). Per la prima volta hanno partecipato anche artisti dal Kashmir e dalle Isole Figi. Cospicua e di particolare importanza anche la rappresentanza dei cinesi, presenti con un’area a loro dedicata La Biennale, nata grazie all’impegno e alla perseveranza di Pasquale Celona (presidente) e Piero Celona (direttore generale), fin dal 2001 è partner ufficiale del programma delle Nazioni Unite “Dialogo fra le Civiltà”; un impegno che onora attraverso una serie di appuntamenti che pongono in risalto i sentimenti di fratellanza, pace e solidarietà tra i popoli. Di fatti, il ricco calendario di eventi, che fiancheggia e rende ancora più attraente la Biennale, ha previsto in calndario conferenze, incontri con ospiti d’onore e una rassegna dedicata al cinema giapponese. Grande attesa, in particolare, per l’ambito premio “Lorenzo il Magnifico” (assegnato nelle scorse edizioni a Gilbert & George, Christo e Jeanne-Claude, Richard Anuszkiewicz, David Hockney, Mario Luzi, Alfredo Zalce, Carla Fracci e Ferruccio Soleri), che la giuria internazionale ha deciso di conferire a Marina Abramović (Leone d’Oro alla Biennale di Venezia 1997, protagonista di una mostra dedicata ai suoi video) e Shu Yong (che ha presentato alcuni dipinti della sua serie “Chinese Myths”). Tra le altre iniziative, una mostra collaterale alla St. James Church incentrata sulle opere di Paul Lorenz, Barbro Eriksson e Danielle Lindsay, e la premiazione di uno tra i 12 giovani artisti selezionati dalle Accademie di Belle Arti del nostro paese tramite un concorso che ha assicurato loro uno spazio gratuito all’interno della Biennale.

La Biennale, nata grazie all’impegno e alla perseveranza di Pasquale Celona (presidente) e Piero Celona (direttore generale), fin dal 2001 è partner ufficiale del programma delle Nazioni Unite “Dialogo fra le Civiltà”; un impegno che onora attraverso una serie di appuntamenti che pongono in risalto i sentimenti di fratellanza, pace e solidarietà tra i popoli. Di fatti, il ricco calendario di eventi, che fiancheggia e rende ancora più attraente la Biennale, prevede conferenze, incontri con ospiti d’onore e una rassegna dedicata al cinema giapponese.

Comunicato Florence Biennale



 

Direttore Responsabile: Carmensita Furlano

Progetto Grafico e Pubblicità: Marketing&Communication

Editore: Marketing&Communication
redazione@marketingecommunication.com
Sede: Via Sabotino, 24 - COSENZA
Numero Verde 800 911 878
Iscrizione Tribunale di Cosenza n° 835
del 12/06/2008

web by Inmedia www.inmediaonline.net